un pezzo graficomico e musicalmente movimentato, unendo le meraviglie e paure della creativitÀ 

Progetto Master Scuola Teatro Dimitri di Gerardo Tetilla
Con: Gerardo Tetilla, Naïma Bärlocher, Sarah Lerch
Tutor: Jef Johnson
Musica: Lukas Staeger
Disegno luci: Rosario Ilardo 

 Produzione 2014 

Questo progetto intende esplorare l'effetto dell'arte contemporanea nella società, riflettendo sul distacco che talvolta si produce tra “l’arte contemporanea” e il suo pubblico.
L’arte può commuovere il pubblico con proposte altamente astratte. D’altro canto, la concettualizzazione eccessiva del messaggio e dei codici espressivi può allontanare l’artista dalla realtà dello spettatore.
Quanto dobbiamo capire l'arte a livello intellettuale?
Quanto è necessario capire il processo di realizzazione dell'opera al fine di rendere il pubblico partecipe all’atto creativo?
Esiste una ricetta per fare un'opera d'arte? 

Attraverso di un personaggio ingenuo in un "tableau" onirico, si mette in luce queste domande, affrontando il tema con elementi tragicomici e poetici. Incorporando contenuti universali si rende comprensibile l’assurdo, nello stesso modo in cui può fare divenire incomprensibile il quotidiano.